Progetti Europei



ImPArt
Performing Arts redesigned for a more immediate accessibility


Le quattro organizzazioni artistiche (provenienti da Germania, Grecia, Italia e Armenia)  si uniscono con lo scopo di creare performance inclusive, realizzate da artisti abili e non che lavorano insieme all'interno di un processo formativo e creativo multidisciplinare teso allo sviluppo di un linguaggio artistico altamente fruibile.
Gli obiettivi principali sono la formazione, l'audience development e la mobilità internazionale degli artisti e delle organizzazioni, intenti che vengono perseguiti attraverso workshop, laboratori internazionali, residenze creative e spettacoli.

Punti focali del progetto sono:
La partecipazione di persone con disabilità nei diversi passaggi del processo di ricerca creativa
La ricerca di forme che siano immediate anche per persone con disabilità, senza la necessità di passare attraverso una “traduzione”
   

I NOSTRI PARTNER:
Sommertheater Pusteblume e.V.
 (D) ha lavorato con successo nel campo della promozione culturale per persone con e senza disabilità per oltre 20 anni. Fondata nel 1994, Sommertheater Pusteblume sostiene lo sviluppo creativo, artistico e culturale e la comunicazione tra persone con e senza disabilità. L’intento viene realizzato grazie all’organizzazione a al sostegno di progetti culturali innovativi con laboratori artistici e corsi di formazione.
pusteblume.koeln/home/

Synergy of Music Theatre [SMouTh] (GR)  è un'organizzazione senza scopi di lucro, creata nel 2001, da artisti professionisti emergenti nei settori del teatro, della musica, della danza e dei media. Gli obiettivi principali di SMouTh sono offrire a giovani e adulti opportunità di formazione, istruzione, creazione, ricerca e possibilità professionali, nelle arti performative e visive, e con questo processo, reinventare  mezzi di espressione artistica. SMouTh progetta e realizza workshop per vari linguaggi artistici (scrittura creativa, teatro, musica, danza, danza aerea, media, ecc.), organizza spettacoli e percorsi didattici, produzioni culturali ed è attivamente coinvolto in diversi progetti europei e network.
smouth.com/

SMALL THEATER (ARM) è una delle compagnie teatrali più giovani e innovative in Armenia. Vahan Badalyan ha fondato la compagnia circa 20 anni fa come studio teatrale. L’intento è quello di produrre un lavoro indipendente e creativo e di fornire una piattaforma con vari programmi educativi per giovani interessati ad esplorare le arti teatrali. Altro obiettivo è quello di sperimentare le forme e i contenuti, producendo un lavoro che sia divertente e accessibile per una vasta gamma di pubblico.
www.facebook.com/nca.smalltheater




________________________________________________________________________________________________________________________________________

EBA Europe Beyond Access
Moving beyond isolation and towards innovation for disabled artists and European audiences
2018-2022

 L’obiettivo progettuale è di abbattere l’isolamento degli artisti con disabilità ampliando i loro orizzonti e promuovendo il loro sviluppo creativo, presentandone i lavori più rilevanti e innovativi al pubblico europeo.
Scambio fra artisti, laboratori internazionali, residenze creative, la creazione una piattaforma digitale di scambio, commissioni artistiche, co-produzioni, presentazioni pubbliche e tournée, aiuteranno a sviluppare la visibilità e l’interesse verso un campo dello spettacolo considerato ancora “di nicchia”.
Le finalità del progetto sono dunque quelle di favorire la mobilità internazionale, promuovendo la formazione, la sensibilizzazione del pubblico e la realizzazione di focus tematici per ogni gruppo coinvolto: dagli artisti ai professionisti, dai programmatori al pubblico.

 
I NOSTRI PARTNER:
British Council
(GB) ha permesso agli artisti disabili britannici di esibirsi in tutto il mondo per 30 anni e attualmente lavora  in 37 paesi. Accanto alla presentazione di opere artistiche di alta qualità, il British Council facilita la formazione di professionisti delle arti performative nel campo della disabilità, dibattiti e conferenze di policy-maker che cercano di condividere le conoscenze e le pratiche inclusive in merito all'accesso all’arte per le persone con disabilità.
britishcouncil.org  

Onassis Cultural Centre (GR ) è lo spazio culturale di Atene che ospita eventi e azioni in tutto lo spettro delle arti, dal teatro, alla danza, dlla musica alle arti visive / digitali fino alla parola scritta, con particolare attenzione all'espressione culturale contemporanea, al sostegno degli artisti greci, alle collaborazioni internazionali e all'educazione di bambini e persone di tutte le età attraverso l'apprendimento permanente. OCC-Stegi offre un programma di danza e disabilità dal 2012. Nel 2013 ha preso parte a Unlimited Access, una partnership supportata da Creative Europe con British Council e altri due. Questo ha lanciato il programma partecipativo di OCC-Stegi per aspiranti ballerini diventando il partner principale di un programma Erasmus + (con P3 Holland Dance e P6 Skånes DansTeater), alla ricerca di metodologie di insegnamento della danza inclusive.
sgt.gr


Holland Dance Festival (NL) è una grande organizzazione nazionale che offre agli aspiranti artisti con disabilità l'opportunità di lavorare a livello professionale. È stato il pioniere nazionale di riconoscimento degli artisti con disabilità, oltre ad averne inserito lavori nel suo programma. Holland Dance ha assunto un ruolo nazionale nella diffusione delle pratiche inclusive, in collaborazione con i sostenitori e le reti locali che si dedicano all’arte performativa, ospitando due importanti conferenze sul tema della danza e la disabilità.
holland-dance.com 

Kampnagel
(DE)  è uno dei più grandi luoghi di produzione e presentazione di spettacoli in Europa, e attraverso una ricerca durata sette anni su come creare collaborazioni  tra artisti con disabilità e ha creato alcune dei lavori più interessanti e impegnati d’Europa.
kampnagel.de  

Skånes Dansteater (SE) si è impegnato e sviluppato progetti di comunità con un impegno a lungo termine, con un forte sostegno di aspiranti e giovani artisti con disabilità. Dal 2014 Skånes Dansteater ha integrato regolarmente danzatori con disabilità nel suo repertorio. L'organizzazione è diventata una voce di primo piano nel campo delle arti e delle disabilità in Svezia e nel resto della Scandinavia  ed è spesso invitato a condividere le proprie competenze in occasione di conferenze e seminari.
skanesdansteater.se

Per.Art (RS) ha gestito il programma "Arte e inclusione" dal 1999 raccogliendo persone con disabilità dalle scuole, artisti (teatro, danza e arti visive), educatori, rappresentanti di istituzioni culturali, architetti e studenti. Per.Art ha collaborato inoltre con moltissime organizzazioni artistiche regionali, nazionali e internazionali per condividere le pratiche inclusive nonché le eccellenze creative di artisti con disabilità.
www.facebook.com/PerArt-132080216888687/



____________________________________________________________________________________________________________________________________





              
Il progetto finanziato dal programma culturale dell’Unione Europa, offre opportunità per sviluppare le capacità, le competenze e la partecipazione del pubblico nel settore professionale della danza inclusiva con artisti abili e con disabilità.
Il progetto è pensato per offrire un percorso innovativo, dalla formazione professionale a nuovi spettacoli, garantendo che il cambiamento sia sostenibile e non rimanga un episodio isolato.
In quanto organizzazioni che lavorano nel mondo della danza contemporanea, abbiamo dimostrato l’importanza e la qualità della pratica inclusive, anche se le opportunità per gli artisti con disabilità di sviluppare il proprio lavoro e la possibilità di lavorare con una molteplicità di artisti rimangono limitate. C’è una mancanza di formazione, lavoro e più ampia comprensione dell’ambito di riferimento.

www.movingbeyondinclusion.eu
 
I partner del progetto:
Candoco Dance Company (GB) è la compagnia leader mondiale per l’impiego di danzatori con disabilità e abili. Ha creato un’eccellente e profonda esperienza per gli il proprio pubblico e per i partecipanti che emoziona, sfida e amplia la percezione dell’arte e dell’abilità. Distribuisce incarichi internazionali, crea performance per il territorio nazionale e internazionale, formazione di ampio spettro e su misura, supporto e mecenatismo. 
www.candoco.co.uk

SPINN (SE) è stata fondata nel 2010 quale prima e unica compagnia professionale di danza inclusiva degli stati nordici. La compagnia guida il dibattito regionale sull’accessibilità e l’inclusione, creando tavoli di lavoro con chi si occupa di creatività, educazione e con le istituzioni pubbliche e proponendo un punto di vista che stimoli un processo di cambiamento. 
www.producentbyran.se

Tanzfähig (DE) è stata fondata nel 2007 alla scopo di promuovere una maggiore diversità fisica nella danza contemporanea. É orientate sia alla parte artistica sia alla parte educative, e ha come obiettivo proporre un accesso inclusive alla danza contemporanea.
Dachverband Tanz, l’organizzazione di riferimento per la danza in Germania e l’università partner Hochschulübergreifendes Zentrum Tanz supportano le iniziative che vengono proposte.  
www.tanzfaehig.com

BewegGrund (CH) è stato fondato nel 1998 per promuovere l’integrazione tra persone abili e disabili in progetti culturali attraverso la danza. BewegGrund produce e fa circuitare lavori di coreografi professionisti con danzatori abili e disabili, organizza Community Arts Festival per persone di ogni età ed esperienza di vita, propone corsi di formazione per insegnanti a livello nazionale e internazionale.
www.beweggrund.org

Centre for Movement Research / HRVATSKI INSTITUT ZA POKRET I PLES HIPP
(HR)  supporta la scena indipendente della danza contemporanea in Croazia e nell’Europa dell’Est. Ha esperienza in partnership internazionali per scambi culturali e collaborazioni che gli hanno permesso di aumentare la presenza di operatori croati nel panorama internazionale, supportando nello specifico artisti disabili e l’ensemble di danza inclusiva IMRC, che fa parte di questo progetto.
www.danceincroatia.com







_________________________________________________________________________________________________________________________


"Festival di valori artistici e culturali eccezionali con il più alto profilo internazionale". Questa la motivazione con cui l'apposita Commissione dell'Unione Europea ha confermato, anche per il biennio 2017-2018, il Festival Oriente Occidente nella piattaforma "Effe Label-Europe for Festivals. Festival for Europe" che include i Festival europei che si distinguono per qualità artistica e hanno un impatto significativo a livello internazionale.
Si tratta di un riconoscimento particolarmente importante, che consolida la reputazione dell'evento e quella di Rovereto tra le "capitali europee della danza".



Oriente Occidente è inserito dall’Unione Europea nella piattaforma che include i Festival che si distinguono per qualità artistica e hanno un impatto significativo a livello internazionale.

effe.eu