torna indietro
lun 23 ago
 

41° ORIENTE OCCIDENTE

L’edizione numero 41 di Oriente Occidente Dance Festival è alle porte: dal 3 al 12 settembre infatti la città di Rovereto tornerà ad essere palco di uno dei più importanti Festival di danza contemporanea del panorama nazionale e internazionale.

Già oggi, giorno di apertura della biglietteria, si registrano sold out per alcuni spettacoli: l’apertura del Festival il 3 settembre con la prima nazionale di POLITICAL MOTHER UNPLUGGED di Hofesh Shechter, l’installazione di Daniele Ninarello il 6 settembre al Mart e Umwelt di Maguy Marin l’11 settembre.

A partire da oggi apre come ogni anno la biglietteria, per chi preferisce acquistare i propri ingressi di persona: fino al 2 settembre l’apertura è prevista ogni giorno dal lunedì al venerdì tra le ore 10 e le ore 15 e tra le ore 16 e le ore 18. Dall’inizio del Festival – in calendario per il 3 settembre – l’apertura sarà invece ampliata fino alle ore 20 e anche nei giorni di sabato e domenica.

Per l’acquisto dei biglietti il Festival ha quest’anno fortemente promosso l’acquisto dei biglietti online per evitare il più possibile la creazione di assembramenti e code al botteghino, attivando una infoline di supporto all’acquisto per chi ne avesse necessità. Rimane quindi sempre disponibile l’acquisto online: con pochi clic si può infatti scegliere il proprio posto agli spettacoli scelti, pagare, scaricare i biglietti sul proprio cellulare e infine validarli in teatro con i lettori ottici in dotazione alle maschere evitando così le code alle biglietterie. Per accedere al servizio è sufficiente entrare nel sito web orienteoccidente.it e per ogni necessità è disponibile l’infoline al numero 0464 016576 o alla mail biglietteria@orienteoccidente.it

Per garantire la massima sicurezza di tutte e tutti, per evitare la creazione di assembramenti, non sarà possibile acquistare i biglietti nei luoghi di spettacolo. L’acquisto però sarà sempre possibile in biglietteria fino alle ore 20 oppure online fino a cinque minuti prima di ogni performance.

Il costo dei biglietti è vario in relazione al luogo di spettacolo e alla fascia di posto. Un’attenzione importante è riservata quest’anno al pubblico under 30: tutti gli spettacoli sono disponibili per loro a un prezzo di 10 euro ed è disponibile anche il Carnet YOUNG, un carnet di quattro biglietti al costo di 30 euro.

Infine, grazie alla partnership con Coop che da quest’anno sostiene il Festival con i suoi prodotti, Oriente Occidente ha deciso di raccogliere fondi per il banco alimentare: ad ogni acquisto sarà possibile aggiungere una piccola donazione per beni di beni di prima necessità destinati a persone in difficoltà.