torna indietro
2020
 

DANIELE NINARELLO

 

Daniele Ninarelloartista associato al Festival Oriente Occidente per il biennio 2020-2021, intraprende una ricerca sul tema della riunificazione, di ritrovare attraverso una forma ‘rituale’ quell’intonazione del proprio corpo con il tutto.

Pastorale è il nuovo lavoro del coreografo torinese, il terzo di un ciclo di quattro rituali coreografici esperienziali dove l'obiettivo è quello di partire da pratiche anatomiche singolari per arrivare a comporre la dimensione spaziale e coreografica del rituale.
Punti, linee curve e rette, sospensioni, vuoti: è la musica che, suggerendo spazi, direzioni e ambienti, guida Ninarello nella creazione coreografica. La danza invece si fa strumento per emergere da sé e accedere all'altrove, per unirsi a ciò e a chi è prossimo a noi.
È proprio attraverso il movimento che in questo studio i danzatori arrivano ad allineare il proprio corpo a un ritmo comune e universale in una progressiva accordatura tra corpi.
Un parossistico gioco di ripetizione nel tentativo del singolo di provare a emergere da sé.
Un processo mantrico il cui scopo sarebbe l’avvicinarsi gradualmente, allineandosi al collettivo.

Il lavoro è stato presentato in versione site specif alla Campana dei Caduti di Rovereto durante la quarantesima edizione di Oriente Occidente Dance Festival.


Scarica il dossier del progetto

http://www.danieleninarello.it/