torna indietro
2018
 

Progetto A piedi Nudi Compañía Sharon Fridman

 
Autore conosciuto e amato dal pubblico di Oriente Occidente, Sharon Fridman torna dopo il successo di Rizoma, che aveva scandito la ricorrenza della Prima guerra mondiale alla Campana dei Caduti nell’edizione 2014, con un nuovo magniloquente progetto ‘di comunità’ nell’anno in cui si celebra la fine di quella sanguinosa guerra.
Il coreografo ha trascorso un periodo di residenza al CID di circa 10 giorni (luglio 2018) durante i quali ha lavorato con 60 volontari per lo sviluppo del nuovo progetto A piedi nudi - 100 anni dalla fine della grande guerra.
Il risultato per periodo di creazione è stato presentato come anteprima al Festival Oriente Occidente 2018 in occasione del Centenario della fine della Grande Guerra in tre luoghi simbolo del primo conflitto mondiale in Trentino: la Campana dei Caduti a Rovereto, Piazza Dante a Trento e il Sacrario Militare al Passo del Tonale.
Con questo spettacolo la Compagnia Sharon Fridman rende omaggio alle donne che, dopo la Prima Guerra Mondiale, hanno preso in mano le redini dell'umanità, ricostruendo le case, curando con urgenza le ferite profonde causate dalla devastazione irrazionale e illuminando un presente di speranza.

Coreografia e direzione Sharon Fridman
Assistente artistico Lucia Montes
Danzatrice Melania Olcina
Assistente alla drammaturgia Antonio Ramirez-Stabivo
Musiche Ofer Smilansky & Idan Shimoni
Con la partecipazione di Walter Filippini (fisarmonica)
Costumi Chiara Defant
Responsabile della produzione Lola Ortiz de Lanzagorta
Assistente alla produzione Nerea Aguilar
Con la partecipazione di 60 danzatori amatori e professionisti che hanno preso parte al processo artistico con la compagnia
Grazie a i 40 performer volontari che hanno collaborato al processo artistico a Madrid, senza i quali non sarebbe stata possibile la creazione
Prodotto da Festival Oriente Occidente e Compañia Sharon Fridman
In collaborazione con Provincia Autonoma di Trento, Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Fondazione Museo Storico del Trentino, Fondazione Campana dei Caduti, Comune di Trento, Comune di Vermiglio
Partecipazione supportata da Acción Cultural Española (AC/E) para la Internacionalización de la Cultura Española (PICE)
Compagnia supportata da MECD - Ministerio de Educación, Cultura y Deporte
Con la collaborazione di
Conde Duque