torna indietro
ven 11 dic - mar 15 dic
 

RE_START LABORATORIO DI TEATRO FISICO

We Re_start from the body.

Ripartiamo dal corpo. Il corpo al centro di tutto.

Balletto Civile reiventa il suo linguaggio non rinunciando ad un tentativo di relazione profonda tra corpi, voci e spazio. Il laboratorio vuole rendere possibile un percorso formativo e creativo all’interno del processo di ricerca della Compagnia. L’obiettivo è dare priorità all’ urgenza fisica risvegliando l’intelligenza dell’ascolto dell’altro.

L’intento della pedagogia di Balletto Civile - dalla danza al canto in azione, passando per la parola è provocare nel danzatore/attore, una lucida presenza scenica che gli consenta di avvicinarsi ad un “teatro totale” ed alla coscienza di un autonomo progetto drammaturgico. Rendere consapevole il nostro corpo, significa accedere direttamente alle sorgenti della nostra creatività, ricercare il linguaggio di un teatro fisico autentico.

La metodologia di creazione della compagnia sarà il terreno comune su cui confrontarsi e verrà utilizzata per permettere ai partecipanti di acquisire strumenti per stimolare la propria creatività ed allenarla a stare in un progetto collettivo.

Questo workshop sarà il primo di un percorso continuativo di formazione che Balletto Civile proseguirà nel 2021 nei nostri spazi. Non è necessario partecipare ad ogni incontro e nessuno degli appuntamenti è propedeutico agli altri.


A chi si rivolge?
Il workshop è rivolto a danzatori professionisti ed allievi di danza, con o senza disabilità.
Il coreografo si riserva di selezionare i partecipanti sulla base dei curriculum ricevuti.

Michela Lucenti
Michela Lucenti
incontra il lavoro della compagnia di Pina Bausch attraverso i suoi danzatori Beatrice Libonati e Jan Minarik. Frequenta la Scuola del Teatro Stabile di Genova e contemporaneamente incontra l’ultima fase del lavoro di ricerca di Jerzy Grotowski, attraverso gli insegnamenti di Thomas Richards. Nel 2003, come naturale prosecuzione dell'esperienza de L’IMPASTO Comunità Teatrale Nomade, fonda Balletto Civile, progetto artistico nomade animato da una forte tensione etica. L'équipe si caratterizza per la ricerca di un linguaggio scenico totale, privilegiando l'interazione tra teatro, danza, il canto dal vivo originale e la profonda relazione tra gli interpreti.


MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO:

Quando: 

11 dicembre dalle ore 15 alle 20
12 dicembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
13 dicembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
14 dicembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
15 dicembre dalle ore 10 alle 15
Dove: Corso Rosmini 58, Rovereto (TN)
Livello:
Intermedio/avanzato, su selezione
Costo:
180 euro

Per l'iscrizione:
Scrivi a cid@centrodelladanza.it allegando il tuo curriculum e il modulo d'iscrizione >> clicca qui
Riceverai conferma della tua iscrizione dopo una decina di giorni e ti spiegheremo come potrai procedere con il pagamento.

Poiché i laboratori verranno avviati previa raggiungimento di un numero minimo di iscritti è fondamentale che le iscrizioni pervengano il prima possibile.

La quota d'iscrizione non sarà rimborsata in nessun caso, se non per motivi di salute o per cancellazione dell’attività dovuta all’andamento della situazione COVID-19.

Come da normative Ministeriali e Provinciali l’attività verrà svolta mantenendo il distanziamento interpersonale tra i partecipanti.





Foto di Donato Aquaro, Andrea Luporini, Angela Onorati, Francesco Mazzola, Luca D'Agostino