CID Centro Internazionale della Danza

Da noi la danza è di casa 


Il CID – Centro Internazionale della Danza
nasce per la formazione, la produzione e la promozione della danza. Le nostre attività si concentrano sul perfezionamento di giovani danzatori e coreografi con stage, workshop e masterclass e sulle residenze artistiche delle compagnie.
Il CID è un punto di riferimento per la danza in Italia e rappresenta un luogo di scambio a livello europeo.
 
Il CID - Centro Internazionale della Danza
è a Rovereto, città del Nord Italia, da sempre aperta e attenta alla ricerca culturale e alle sue tendenze, al gusto del nuovo, all’interesse per il contemporaneo. Un centro accogliente vicino a una natura unica, a luoghi come il Lago di Garda e le Dolomiti. Uno spazio dove le idee fioriscono e stare bene è semplice. Quasi come a casa.

Al CID – Centro Internazionale della Danza
puoi trovare due sale danza con pavimento in legno e tappeto danza, specchi, sbarre, fonica, spogliatoi e servizi; diverse sale per meeting e riunioni; spazio di coworking con wifi; una cucina dove fare una pausa, mangiare insieme, bere un caffè.

Il CID – Centro Internazionale della Danza
è luogo creativo per:

-         
Residenze artistiche per giovani coreografi e danzatori

-          Alta formazione per aspiranti danzatori e coreografi professionisti

-          Ricerca e incontro tra realtà culturali di tutta Europa

-          Iniziative di educazione alla bellezza

-          Progetti di danza partecipativa per coltivare relazioni e senso di comunità

Il CID – Centro Internazionale della Danza
è uno spazio accogliente e accessibile privo di barriere architettoniche, dove la diversità è motore per la creatività.

Il CID – Centro interazionale della Danza
è nato per iniziativa dell’associazione Incontri Internazionali di Rovereto e rappresenta lo spazio di produzione del Festival Oriente Occidente.


Contatti:

CID – Centro Internazionale della Danza

corso Rosmini 58

tel +39 0464 431660

cid@centrodelladanza.it

centrodelladanza.it


___________________________________________________________________________________________________________________________


Da dicembre 2006 il CID ospita inoltre VideoCid, la nuova Videoteca del Centro Internazionale della Danza, che con un patrimonio di oltre 2.200 titoli esclusivamente dedicati alla danza contemporanea, rappresenta un punto di riferimento fondamentale nel panorama delle videoteche italiane.

Hanno fino ad oggi animato gli stage e i seminari del CID:

Danza Contemporanea: Peter Goss, German Jauregui Allue, Laura Arís Alvarez, Daniele Ziglioli, Eugenio Buratti, Tino Fernández, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Fabrizio Monteverde, Simone Sandroni, Simona Bucci, Monica Casadei, Sisina Augusta, Alberto Del Saz, Mauro Astolfi, Cheryl Therrien, UCSB Dance Company, Tero Saarinen, Alice Condodina, Sharon Eyal, Julie Anne Stanzak, Compagnia LEV, Aicha M'Barek e Hafiz Dhaou, Marcos Morau, Dominique Dupuy, Wu Zheng, Marigia Maggipinto, Caterina Rago, Giorgio Rossi, Luca Veggetti, Abou Lagraa, Sara Orselli, Francisco Sanchez Martinez, Franko Schmidt, Diego Tortelli, Davide Valrosso, Sita Ostheimer, Alexander Whitley, Nicola Monaco, Pompea Santoro, Cristiana Morganti, Daniel Massarella, Eun-Me Ahn

Danza Moderna: Alberto Del Saz, Mark Fucik, Molly Gawler, Damon Honeycutt e Jenny Mendez di Pilobolus Dance Theatre.

Tango e flamenco: Mercedes Ruiz, Leonardo Cuello, Christophe Apprill e Cécile Boucris, Carmen Aguiar, Catherine Berbessou e Federico Rodriguez Moreno, Walter Cardozo, Margherita Klurfan, Luciano Padovani, Valérie Lafore e Armando Copa, Inmaculada Ortega, Manuela Reyes, Inmaculada Aguilar, Maribel Espino, Ángel Muñoz, Lydia Pena, Antonia Moya, Patricia Guerrero

Danza africana:
Norma Claire, Franca Aimone, Seydou Boulé, Germaine Acogny, Patrick Acogny, Tierema Lévy Koama, Vincent Harisdo, Sidiki Coumbassa,  Koffi Kôkô, Chantal Loïal, Bidiefono  DeLaVallet, Jean Landruphe Diby.

Gaga:
Iyar Elezra

Danza verticale ed aerea:
Wanda Moretti

Hip hop e brakdance:
Aurélien Kairo, Erika Delorme, Lu-K.

Danza educativa:
Franca Zagatti.

Danceability:
Roberto Lun, Pierluigi Zonzin.

Danza inclusiva:
Susanna Recchia, Candoco Dance Company, Adam Benjamin

Danza interattiva:
Ariella Vidach

Danza sacra:
U-Theatre

Danza corale
: Luc Petton e Marilén Iglesias-Breuker.

Danza mediorentale e araba-egizia:
Stéphane Paugam - percussioni corporee, Maria Kiran, Armelle Choquard - bharata natyam, Djamila Henni-Chebra, May Kazan, Suraya Hilal

Danza Kathak
: Isabelle Anna.

Pizzica e Taranta:
Maristella Martella, Silvia De Ronzo, Emanuela Rorro, Giuseppe Presicce, Veronica Calati e Giancarlo Paglialunga, Giovanni Amati, Maria Piscopo, Agata Scoppelliti

Danza terapia:
Soto Hoffman, Piera Principe

Danza sensibile: 
Claude Coldy

Contact improvisation
:Riccardo Meneghini, Bernd Knappe e Monica Morselli, Bejamin Tricha 

Laboratori creativi con:
Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Luc Petton e Marilén Iglesias-Breuker, Chantal Loial, Monica Casadei, Heddy Maalem, Sophie Tabakov, Marion Ballester, Simona Bucci, Giorgio Rossi, Alessandra Sini, Ariella Vidach, Michele Di Stefano, Olga Esposito (progetto scuole), Rosa Edit Tapia (progetto scuole), Fanny Oliva (progetto scuole), Roberta Manara (progetto scuole), Veronica Boniotti (progetto scuole)

Hanno condotto gli incontri del CID: Sonia Schoonejans - Ein Stück von Pina Bausch, Elena Cervellati - Al confine della vita. Il butoh di Kazuo Ohno, Francesca Pedroni - L’eredità pedagogica di un precursore del multimedia, Duccio Brinati - Un tuffo nella post-modern dance, Massimo Carosi - La danza contemporanea in Italia (2): la metamorfosi del corpo, Barbara Lubich e Silvia Salvano - La rivoluzione della danza in Germania nel primo Novecento, Kassim Bayatly - Il corpo e la danza sotto i cieli dell’Islam, Franca Zagatti - Arte, creatività e danza nella scuola: la situazione in Italia e all’ estero, Marinella Guatterini - Merce Cunningham e la tradizione del nuovo, Hugues Bazin - Cultura hip hop: dalla marginalità  al riconoscimento, Paola Carlucci - Foyer della danza, Roberto Casarotto - Foyer della danza, Maria Luisa Buzzi - Foyer della danza, Paola Carlucci - VideoCID Kids

Il CID nel 2012 ha ospitato in residenza creativa:
Adarte/Paola Vezzosi, Gruppo E-Motion/Francesca La Cava, Samotracia teatrodanza/Max Cuccaro, ARTE3/Marcella Galbusera, Megakles Ballet/Laura Odierna e Salvatore Romania.

Nel 2013 sono stati ospiti: Compagnia Controra, 3D-3dinamiche, Compagnia Artea, Compagnia LAM, Auditorium Ballet/Iuvenis Danza, Compagnia Francesca Selva. 

Nel 2014 il CID ha ospitato in residenza creativa: Compagnia Francesca Selva, Compagnia Les Petits Pas, Virgilio Sieni, Franca Zagatti, Protein Dance (Inghilterra), Compagnia Sharon Fridman (Spagna), Compagnia Balletto Civile, Compagnia Artedanza, Collettivo Clochart, Sanpapié/Macelleria Ettore.

Nel 2015 sono stati ospiti: Franca Zagatti, Irene Russolillo, Andrea Gallorosso, Compagnia La Veronal (Spagna), Compagnia MartinaMariniDanceTheater.

Nel 2016 ospiti in residenza al CID: Tommaso Serratore, Salvo Lombardo, Davide Valrosso, Compagnia Nervitesi condotta da Carla Rizzu, Luca Veggetti, Compagnia La Veronal (Spagna), Compagnia Lost Moviment condotta da Nicolò Abbattista, Gruppo E-Motion condotto da Francesca La Cava, Colletivo Clochart condotto da Michele Comite e Compagnia 3D-3dinamiche di Francesca Manfrini.

Nel 2017 il CID ha ospitato in residenza creativa: Salvo Lombardo, Irene Russolillo, Compagnia Controra, Compagnia 3D-3dinamiche condotta da Francesca Manfrini, Natiscalzi condotta da Tommaso Monza e Claudia Rossi Valle, Insiemi Irreali condotta da Pietro Marullo, Gruppo e-Motion con Manolo Perazzi, Fattoria Vittadini con Francesca Penzo.

In residenza creativa al CID nel 2018: Davide Valrosso, Nicola Galli, Compagnie MF di Maxime Freixas e Francesco Colaleo, Salvo Lombardo, Collettivo PirateJenny, Compagnia insiemi irreali condotta da Pietro Marullo, Compagnia C&C di Carlo Massari, Compañia Sharon Fridman, Irene Russolillo, Pontus Lidberg Dance e Danish Dance Theater .

Nel 2019 ospiti in residenza al CID: Davide Valrosso, Luna Cenere
, Sindri Runudde.